Banner
Banner
Banner
In collaborazione con Re.Co.Sol.
In collaborazione con Re.Co.Sol.
 
8 per Mille Tavola Valdese Roma
8 per Mille Tavola Valdese Roma
 
Selezionato nel 2012 dall'UNAR come buona pratica contro il razzismo
Selezionato nel 2012 dall'UNAR come buona pratica contro il razzismo


LampedusaInFestival VII Edizione - Dal 23 al 26 Settembre 2015 a Lampedusa
Martedì 28 Luglio 2015 07:10

Dopo sei edizioni di LampedusaInFestival che hanno visto concentrarsi in pochi giorni gli sforzi di un anno intero e che hanno avuto nel concorso uno degli assi portanti della manifestazione, abbiamo deciso di abbandonare la logica della competizione, delle giurie e dei premi e di proporre un'attività culturale e politica sul territorio di Lampedusa e Linosa che possa coinvolgere sempre più gli isolani in percorsi di condivisione, di conoscenza e di dialogo durante tutto l'anno.

Dal 23 al 26 Settembre 2015 il Collettivo Askavusa presenterà un ricco programma di proiezioni, concerti, spettacoli teatrali e mostre per inaugurare la nuova edizione estesa di LampedusaInFestival. Il festival rappresenta un luogo di analisi e scambio su questioni di attualità, attraverso l'utilizzo di un approccio storico che indaghi le cause profonde dei fenomeni contemporanei; in questa occasione abbiamo scelto di approfondire e di mettere in prospettiva la tematica del debito, e delle sue conseguenze, con le dinamiche che si sviluppano nei territori di frontiera, perché intuiamo quanto il primo sia presupposto determinante per la sviluppo delle seconde.

Il pubblico e gli ospiti del festival saranno invitati a partecipare a due tavole di lavoro, che saranno documentate con video, foto e documenti scritti:

ControFrontiera: sulle realtà che operano nelle zone di confine e di frontiera sui temi della migrazione, della militarizzazione e del lavoro. Questa sessione avrà lo scopo di mettere in relazione le varie esperienze, creare un coordinamento di queste realtà e darsi delle linee generali comuni.

Debito ed economia: Una sessione per discutere di debito, delle sue origini e le conseguenze politiche sulle nostre vite. Dai paesi del sud del mondo alla Grecia analizzeremo come svincolarsi dalla morsa di questo strumento di dominio, in un'ottica anticapitalista. La sessione avrà lo scopo di creare un documento teorico che possa essere strumento per le realtà politiche che hanno nel loro programma questi obiettivi.

I dettagli del programma verranno pubblicati a breve sui siti del Lampedusainfestival, PortoM e Askavusa.

Indicazioni per viaggio e alloggio

C'è la possibilità di voli diretti a Lampedusa da Bologna (Blu-Express), Milano (Blu-Express), Roma (Blu-Express e Vueling), Genova (Vueling) e Torino (Vueling). Per il ritorno i voli disponibili sono su Roma (Vueling).
Per chi ha bisogno di spostarsi sulla penisola ci sono bus a prezzi bassissimi (Megabus).
Una volta sull'isola il collettivo metterà a disposizione un'area campeggio attrezzata a prezzi popolari, e fornirà contatti di strutture turistiche partner del Festival, per info scrivere ad Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Collettivo Askavusa
askavusa.wordpress.com
lampedusainfestival.com

AskavusaLIF 2015

 
1 MAGGIO a Lampedusa per un Mediterraneo di pace e senza paura
Martedì 24 Febbraio 2015 15:56

1 MAGGIO a Lampedusa per un Mediterraneo di pace e senza paura

PER LA REGOLARIZZAZIONE DEI VIAGGI DI TUTTE/I
PER UNA LAMPEDUSA DI PACE, DIALOGO E BELLEZZA

CONTRO LE POLITICHE NEO-COLONIALI E IMPERIALISTE
CONTRO LA MILITARIZZAZIONE DEI TERRITORI
CONTRO LA GUERRA

Una giornata di musica, dialogo, lotta e proposte politiche. Per ribadire la necessità di affrontare la questione delle migrazioni alla radice, dalle cause che spingono migliaia di persone a lasciare il proprio paese. Per ribadire la necessità di porre fine agli interventi militari. Per ribadire la volontà dei lampedusani di volere vivere di pesca e turismo in un'isola di pace, dialogo e bellezza senza ritrovarsi ciclicamente in "emergenze" volute e provocate per scopi economici, militari e politici.

Presto le novità sugli artisti e gli ospiti del primo maggio a Lampedusa.

 

La manifestazione sarà organizzata solo attraverso autofinanziamento e contributi dal basso, senza finanziamenti istituzionali.
Per contribuire alla realizzazione dell’iniziativa potete versare sul conto corrente intestato a: Associazione Culturale Askavusa, specificando la causale "Primo Maggio a Lampedusa" (IBAN: IT72L0359901899050188528705)

 

LEGGI L'APPELLO del collettivo ASKAVUSA: ../primo-maggio-senza-paura-a-lampedusa/

Per info: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Evento su FB: https://www.facebook.com/events/433241056844936

 

INVITATE I VOSTRI AMICI; FATE CIRCOLARE LE INFORMAZIONI, CONTRIBUITE ANCHE VOI A REALIZZARE IL 1 MAGGIO A LAMPEDUSA !

SENZA PAURA !

 
Lampedusa da Porta d’Europa ad avamposto militare?
Giovedì 13 Novembre 2014 15:16

di Giusi Milazzo

Per il quarto anno consecutivo donne e uomini della rete delle Città Vicine (6 donne e un uomo), abbiamo partecipato al LampedusaInFestival che si è tenuto nell’isola dal 25 al 30 settembre 2014, invitate/i dall’associazione Askavusa che ogni anno organizza questo festival di “comunità, migrazioni, lotte, turismo responsabile e storie di mare”.

Leggi tutto...
 
IO VADO A Lampedusa. Comunicato di adesione della Re.Co.Sol.
Lunedì 27 Ottobre 2014 09:37

La Rete dei Comuni Solidali cita nel suo Statuto quei principi di mutuo soccorso e solidarietà nei confronti dei cittadini dei Comuni che si trovano per diversi motivi (temporanei o strutturali) svantaggiati: “Attraverso il Comune, ad ogni cittadino deve essere offerta la possibilità di far convergere la propria esperienza, le energie, l’intelligenza, la capacità di progettare, di fare e di amministrare rendendole disponibili alle comunità con l’obiettivo di contribuire all’innalzamento della qualità di vita”.

Leggi tutto...
 
Ringraziamenti VI edizione
Giovedì 23 Ottobre 2014 09:57

La sesta edizione del LampedusaInFestival, svoltasi dal 25 al 30 Settembre 2014, si è conclusa con un gran successo di spettatori e un’attenzione sempre maggiore del pubblico (locale e non) nei confronti dei contenuti proposti: mostre, film, dibattiti, spettacoli teatrali, concerti, presentazioni di libri e opere artistiche.

Leggi tutto...